Sport

Fermana Albinoleffe 0 – 3

Servizio di PAOLO ORIFERI

Per la dodicesima d’andata arriva a Fermo l’Albinoleffe di mister Alvini. I bergamaschi partono con il 3-5-2 che in fase di non possesso si trasforma in un 5-3-2. Destro mischia le carte e torna al 4-3-3. Se in difesa viene confermato il solito blocco, in mediana viene rispolverato Gasperi al fianco di Urbinati e Misin. Davanti Lupoli e Petrucci a sostegno del centravanti Cremona.

A dirigere l’incontro il Sig. Alessio Clerico della sezione di Torino.

Pronti via e la prima conclusione è degli ospiti con Agnello che manca abbondantemente il bersaglio grosso.

Al 5’ Petrucci da calcio piazzato pennella per la testa di Lupoli con l’ex Arsenal che per poco non porta in avanti i suoi.

Capovolgimento di fronte e Gelli è bravo e fortunato a saltare Clemente, assist per Colombi che fa le prove del gol.

Poi ancora gli ospiti ma il tiro cross di Agnello è sballato.

All’11 Sbaffo tocca per Giorgione, ancora per Sbaffo che crossa in area dove c’è Colombi che insacca alle spalle di Valentini portando in vantaggio i suoi.

Nell’occasione è salita male la linea difensiva gialloblu, dal rallenty si nota come Urbinati tenga in gioco l’attaccante ospite.

La Fermana prova a reagire. Punizione di Misin, testa di Urbinati a prolungare sul secondo palo ma Lupoli non ci arriva. Ancora Fermana. Misin, cross per Comotto che prova il colpo di testa ma l’assistente annulla per fuorigioco.

Al 30’ Agnello, di testa per Kouko, palleggio e tiro ma la conclusione è facile preda di Valentini. Ancora Agnello, cross rasoterra per Kouko che dal limite alza troppo la mira. L’ex maceratese ci riprova due minuti più tardi ma il suo tiro è ancora troppo morbido per impensierire Valentini.

Gelli. Salta Clemente e Gasperi, si accentra, prova il destro ma il pallone termina di poco fuori.

Nella ripresa Destro passa al 4-2-4 ma al 53’ arriva il raddoppio. Punizione di Gelli, Valentini tocca appena, il pallone incoccia sul palo e termina a Sbaffo che insacca per il 2-0 degli ospiti.

Nell’occasione leggermente in ritardo l’estremo difensore locale anche se le colpe sono da dividere con la barriera che si è aperta al momento del tiro di Gelli.

Gonzi, riceve palla da Agnello, entra in area prova il cross al centro ma Clemente respinge.

Ancora Agnello a provare il tiro da fuori ma la mira è imprecisa.

Gonzi lancia Agnello che in equilibrio precario manda fuori.

La Fermana ci prova. Misin lancia lungo per la testa di Comotto, spizzata per Sansovini che controlla la sfera e lascia partire il tiro ma Coser blocca.

Al 94’ arriva anche lo 0-3. Zaffagnini avanza palla al piede e una volta in area serve Kouko che di sinistro insacca alle spalle di Valentini.

Forse un passivo troppo pesante ma quella vista oggi al “Recchioni” è stata la peggior Fermana della stagione. Per i canarini tante attenuanti dovute agli infortuni durante la settimana e quelli arrivati nei novanta minuti con Gennari e Urbinati costretti ad uscire anzitempo, ma queste non possono e non devono essere delle scuse come ammesso anche dal tecnico gialloblu negli spogliatoi.

Al termine della gara la squadra è stata chiamata sotto la curva per una contestazione che speriamo serva a far tornare quell’animus pugnandi che ha sempre contraddistinto i canarini.

In sala stampa mister Massimiliano Alvini e Alessandro Sbaffo per gli ospiti mentre per i canarini le parole di mister Destro e di Capitan Comotto.

5 novembre 2017
FMTV.LIVE
FM TV
Testata giornalistica Aut. Trib. Fermo 1111-12 cron n. 1788-12 Reg. Stampa 5/2012
Largo Fogliani, 8 (Palazzo Fogliani)
63900 Fermo (Italy)
Direttore: Dott. Fabio Scatasta
Telefono e Fax: 0734620192
Mobile: 3471498273
E-Mail: redazione@fmtv.live
Calendario
agosto: 2018
L M M G V S D
« Lug    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031  
Siamo su Facebook